• 250949 iscritti di cui 4 online

    A lavoro le donne sono le più gelose e invidiose

    «Nutrono una spiccata gelosia nei confronti di una eventuale rivale più attraente e seducente»

    Negli ambienti di lavoro la competizione sessuale colpisce molto più le donne che gli uomini. Lo dimostra uno studio internazionale pubblicato sulla Revista de Psicologia Social. Allo studio hanno partecipato i ricercatori delle Università di Valencia, Groningen (Paesi Bassi) e Palermo (Argentina), che hanno analizzato le differenze tra uomini e donne nel loro modo di vivere la gelosia e l'invidia sul posto di lavoro.

    «CONCORRENZA» – «Le donne ha affermato Rosario Zurriaga, ricercatore presso l'Università di Valencia e uno degli autori dello studio hanno mostrato un elevato livello di concorrenza intrasessuale, nutrendo una spiccata gelosia nei confronti di una eventuale rivale più attraente e seducente. Questo tipo di reazione non c'è stata negli uomini, che invece hanno dimostrato una competizione intrasessuale meno spiccata». «La nostra ricerca ha continuato lo psicologo si è proposta di chiarire il ruolo di emozioni come l'invidia e la gelosia sul posto di lavoro. Sebbene molto citati nella letteratura scientifica, questi sentimenti non sono stati studiati in contesti di lavoro, mentre molto spesso sono proprio essi alla base di stress, influendo negativamente sulla qualità della vita lavorativa».

    Articolo tratto da: http://www.corriere.it

    Per lasciare un commento è necessario aver effettuato il login.

    Aree riservate agli abbonati di liberamente