• 250848 iscritti di cui 13 online

    Gratificazione e impulso sono controllati dalla stessa area cerebrale

    Il cervello reagisce alle ricompense e alle gratificazioni con una sensibilità molto diversa tra le persone. Coloro che sentono irresistibile l’impulso di procurarsi una cosa a qualunque costo nello stesso istante in cui la desiderano e, avendola tra le mani, provano una sensazione di benessere generalizzata, in quel momento mostrano un’intensa attività in una particolare zona del cervello. Intensità che varia in base al soggetto.

    Questa variabilità è stata riscontrata in uno studio realizzato grazie alla collaborazione della University of Pittsburgh con la Mount Sinai School of Medicine di New York e con la University of Chicago. Nel lavoro guidato da Ahmad Hariri, è stato mostrato che l’area del cervello denominata striato centrale è correlata con l’impulsività individuale.

    Lo striato ventrale è quell’area del cervello che segnala le gratificazioni e che si attiva quando proviamo piacere. “Questi dati sono importanti perché iniziano a rivelare le differenze individuali nei costrutti psicologici complessi come l’impulsività, che possono contribuire alla propensione alle dipendenze”, spiega Terry Robinson dello University of Michigan Biopsychology Program.

    Nel loro studio i ricercatori hanno sottoposto i volontari ad una serie di test scelta-ricompensa nei quali potevano scegliere tra ottenere una certa cifra di denaro immediatamente od ottenerne una maggiore qualche tempo dopo. In quei soggetti che hanno scelto una “ricompensa immediata” è stata riscontrata con un’avanzata tecnica di brain imaging un’intensa attività nella zona dello striato ventrale.

    “I nostri risultati suggeriscono che lo striato ventrale possa giocare un ruolo chiave nel mantenere un equilibrio tra il bisogno di gratificazione e la capacità di attendere, tra le azioni impulsive e le scelte prudenti”, spiega Hariri. È dunque quella parte del cervello che regola alcune delle scelte fondamentali della nostra vita, quella parte che certe volte smette di funzionare quando ci fa entrare in un negozio e comprare un paio di scarpe da 500 euro rosso brillante con un tacco da 18 centimetri.

    Fonte: Hariri AR, Brown SM et al. Preference for immediate over delayed rewards is associate with a magnitude of ventral striatal activity. Journal of Neuroscience 2006; 26(51):13213-17.
    http://it.health.yahoo.net

    Per lasciare un commento è necessario aver effettuato il login.

    Aree riservate agli abbonati di liberamente