• 250869 iscritti di cui 8 online

    Ipnosi: ecco ciò che avviene nel nostro cervello

    Per la prima volta, un gruppo di scienziati inglesi della Hull University sembra aver identificato alcune modificazioni neurali che intervengono sul cervello quando si è sottoposti a ipnosi. Ciò dimostrerebbe come l'ipnosi abbia effetti “reali” sulla mente e non ricollegabili al semplice stato di rilassamento del corpo, sostengono gli autori sulla rivista Consciousness and Cognition.

    Non è la prima volta che gli scienziati utilizzano la risonanza magnetica per analizzare l'attività cerebrale di soggetti sottoposti a ipnosi. Le altre volte, tuttavia, le analisi venivano compiute mentre i soggetti svolgevano alcuni compiti sotto ipnosi e quindi non era chiaro se le modificazioni neurali fossero legate all'ipnosi o alle mansioni da loro effettuate, spiega l'autore dello studio William McGeown.

    Nel loro esperimento, McGeown e i colleghi hanno preso in esame 10 soggetti particolarmente sensibili all'ipnosi e 7 soggetti che non rispondevano a questa tecnica ed hanno analizzato la loro attività neurale mediante risonanza magnetica. Come risultato, coloro che rispondevano all'ipnosi mostravano una diminuzione dell'attività neurale nelle aree che si attivano quando si è distratti o si sogna ad occhi aperti.

    Ciò, secondo gli autori, supporterebbe l'ipotesi secondo la quale l'ipnosi favorisce un più elevato grado di attenzione della mente, predisponendo il cervello a una migliore raccolta di informazioni. Una stato di lucidità superiore, quindi, che ci renderebbe più consapevoli e disposti alla comprensione proprio nel momento in cui il nostro corpo appare totalmente imbambolato.

    Fonte: McGeown WJ et al. Hypnotic induction decreases anterior default mode activity. Consciousness and Cognition 2009; 18(4):848-55. doi:10.1016/j.concog.2009.09.001
    http://it.health.yahoo.net/c_news.asp?id=26831

    Per lasciare un commento è necessario aver effettuato il login.

    Aree riservate agli abbonati di liberamente