• 250940 iscritti di cui 10 online

    Malattie inventate, i nostri bambini sotto assedio

    La nostra vita e la nostra società si stanno ‘medicalizzando’ troppo, e soprattutto i nostri bambini sono vittime di una vera e propria psicosi da patologia che sta creando disastri. Lo sostiene un famoso studioso interpellato da BBC News, rilanciando un allarme giunto da più parti negli ultimi anni.
     
    Tim Kendall, condirettore del National Collaboration Centre for Public Health, accusa: “Il 10% dei bambini inglesi rientra nei parametri di un disturbo mentale, abbiamo avuto nel 2007 34 milioni di prescrizioni di antidepressivi solo in Gran Bretagna, e si stima che il 10% dei bambini statunitensi venga trattato con farmaci per problemi comportamentali. Se guardate alle linee-guida dell’American Psychiatric Association vedrete che praticamente ogni comportamento umano può essere classificato ‘aberrante’ in qualche modo”.

    Alla base il cosiddetto "mercato delle malattie", la diffusione cioè della paura di malattie che altro non sono che variabili della condizione umana del tutto naturali ma che se diventano anomalie da correggere alimentano il mercato per coloro che commercializzano e producono trattamenti.

     
    Fonte: Cross A. Life: a medical condition. BBC News 30/03/2009
    http://it.health.yahoo.net/c_news.asp?id=24973
    Per lasciare un commento è necessario aver effettuato il login.

    Aree riservate agli abbonati di liberamente