• 250948 iscritti di cui 3 online

    Psicologia 2.0, cura depressione su Internet

    Addio alla vecchia poltrona dello psicanalista, adesso lo psicologo si allea con Internet per curare della depressione. È il metodo proposto da Holländare Fredrik che ha presentato i dati di uno studio pionieristico all’Orebro University (Svezia). Solo il 10% dei pazienti in cura con una terapia cognitivo-comportamentale accessibile sulla Rete ha avuto una ricaduta, contro il 38% di chi ha seguito il metodo tradizionale faccia a faccia.
     
    I vantaggi della terapia sono molteplici: più comodo per i pazienti non dover correre da un punto all’altro della città e soprattutto più tempo a disposizione per parlare dei propri problemi con il medico. Le sedute tradizionali durano, infatti, circa 45 minuti, contro le 2-2,5 ore di media nella cura via Internet per un ciclo di 10-15 settimane. Inoltre, assicura Fredrik, “oggi ci sono pochi operatori qualificati, ma con Internet si possono aiutare fino a quattro volte più pazienti rispetto al normale”.
     
    Lo scopo del trattamento con Internet non è sostituire la terapia tradizionale faccia a faccia, per chi ne ha bisogno – continua Fredrik -, ma si tratta un metodo altrettanto buono e persino migliore dal momento che le persone possono scegliere tempi e luoghi della seduta”.
     
     Fonte: http://salute24.ilsole24ore.com/
    Per lasciare un commento è necessario aver effettuato il login.

    Aree riservate agli abbonati di liberamente